Aggiudicatario inadempiente
Tempo di lettura: 2 minuti

Aggiudicatario inadempienteChi è l’ aggiudicatario?

L’ aggiudicatario è il soggetto che partecipa alla vendita all’asta di un bene, ad esempio di un immobile, e si aggiudica il bene stesso.

Con l’aggiudicazione, l’ aggiudicatario si assume l’impegno del versamento del prezzo o, meglio, del saldo del prezzo.

Infatti, ogni offerta presentata in occasione di una vendita all’asta, deve essere accompagnata dal versamento di una cauzione, pari all’importo indicato nel bando di gara (solitamente, l’importo è in percentuale rispetto alla base d’asta) e versata secondo le modalità pure previste nel bando.

Se chi partecipa all’asta non diviene aggiudicatario, ottiene l’immediata restituzione della cauzione.

In caso di aggiudicazione, invece, la cauzione viene trattenuta a titolo di acconto e l’ aggiudicatario deve provvedere al versamento del saldo entro il termine e con le modalità espressamente indicate nel bando di gara.

Ma se l’ aggiudicatario non paga il saldo o paga in ritardo?

Il Giudice deve dichiarare la decadenza dell’ aggiudicatario, che perde le somme versate a titolo di cauzione.

Tali somme vengono accantonate nella procedura esecutiva per la soddisfazione dei creditori ed il pagamento delle spese di procedura.

Il Giudice dispone quindi il prosieguo della vendita.

Il pericolo per l’aggiudicatario inadempiente, che ha già perso la cauzione versata, è di dover provvedere al pagamento di ulteriori somme.

L’aggiudicatario non solo perde la cauzione, ma può essere obbligato anche al pagamento di ulteriori somme

La legge, infatti, prevede che se il prezzo che si ricava dalle nuove vendite all’asta, sommato alla cauzione confiscata, risulta inferiore al prezzo dell’incanto precedente, che l’ aggiudicatario inadempiente avrebbe dovuto corrispondere, lo stesso è tenuto personalmente al pagamento della differenza.

Il provvedimento del Giudice che obbliga l’ aggiudicatario inadempiente al pagamento della differenza, costituisce titolo esecutivo a vantaggio dei creditori che, all’esito della procedura, partecipano alla distribuzione delle somme recuperate con la procedura esecutiva.

In caso di mancato pagamento spontaneo da parte dell’ aggiudicatario inadempiente, pertanto, i creditori potranno agire nei suoi confronti per ottenere il pagamento.