Riduzione assegno mantenimento
Tempo di lettura: < 1 minuto

Riduzione assegno mantenimentoL’assegno per il contributo al mantenimento dei figli può scendere quando i figli stessi si trasferiscono presso il coniuge obbligato.

Questa la decisione della Corte di Cassazione che, con il provvedimento n. 8151 del 22 aprile 2016, accoglie il ricorso di un papà presso il quale erano stati trasferiti i due figli adolescenti, inizialmente rimasti a vivere con la mamma.

La pronuncia della Cassazione è emessa nell’ambito di un procedimento di modifica delle condizioni di divorzio.

La Suprema Corte afferma espressamente che il trasferimento dei figli dall’uno all’altro genitore richiede una rivalutazione delle condizioni economiche dei genitori, poiché la legge prevede che i genitori provvedano al mantenimento dei figli in misura proporzionale al loro reddito.

Secondo la Corte, è in ogni caso necessario verificare anche le mutate esigenze dei figli, alla luce dell’aumento dell’età e della situazione concreta.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.